info@gammaimpianti.com+39 0114502031

Verniciare in azienda.. oppure appoggiarsi ad una verniciatura esterna?  Conosciamo bene questo eterno dilemma di chi come noi ha nel proprio processo produttivo una fase di trattamento superficiale che prevede l’applicazione di materiali vernicianti anticorrosivi, smalti o vernici epossidiche.

Cabina verniciatura industriale:l'importanza della ventilazione
12 novembre 2016

La domanda non ha una risposta semplice, infatti che si tratti di una produzione continua o di semplici ritocchi da effettuare a fondo linea,  le operazioni di verniciatura a liquido o a spruzzo sono un processo molto delicato in ambito aziendale, che pone l’imprenditore o il responsabile del processo davanti a tre fondamentali problematiche da affrontare:

  1. raggiungere la qualità desiderata rispettando le specifiche di progetto, sia dal punto di vista estetico che in relazione alla protezione dei prodotti.
  2. tutelare la salute del verniciatore, formandolo in modo che  utilizzi tutti i dispositivi di protezione personale previsti e facendolo operare in un’area opportunamente ventilata e filtrata, come una cabina di verniciatura.
  3. rispettare le normative ambientali in merito alle emissioni in atmosfera, filtrando opportunamente le esalazioni  emesse dai prodotti vernicianti liquidi e dai solventi che  come sappiamo contengono composti organici volatili COV o SOV .

I rischi per le persone

Applicazioni come verniciatura, pulizia e lavaggio di pezzi
con prodotti chimici a base di solventi possono produrre
una notevole quantità di esalazioni ed overspray contenenti  sostanze  che  se assorbite dai polmoni possono causare
effetti immediati e collaterali anche molto gravi come irritazioni, giudizio alterato, mal di testa, vista annebbiata
e nei casi più gravi danni al fegato e al sistema nervoso centrale.

 

Cabina verniciatura industriale: i rischi per le persone

Proteggersi con una ventilazione adeguata

Una ventilazione adeguata la parte più importante della soluzione, infatti le esalazioni devono essere catturate prima che possano raggiungere la zona di respirazione del verniciatore e successivamente vanno filtrate con un sistema che preveda diversi stadi filtranti con uno finale a carboni attivi, per poi essere espulse all’esterno del locale produttivo, rispettando le normative Nazionali o Regionali per l’emissione in atmosfera.

verniciatore industriale in cabina di verniciatura

Esempi di  attrezzature progettate per le applicazioni di materiali vernicianti  nei processi industriali ed artigianali

 

Cabina verniciatura
industriale
aperta
o parete aspirante a secco
Cabina verniciatura
a tunnel con copertura
estensibile/compattabile
Minicabina verniciatura
industriale
a secco
con piano di appoggio
 Cabina di verniciatura industriale a secco per verniciature occasionali o professionali 

Cabina verniciatura industriale a tunnel con copertura copri scopri estensibile

Mini cabina verniciatura industriale a secco con piano e aspiratore
VANTAGGI
– Permette di ricavare una cabina di verniciatura in locali chiusi
– Investimento contenuto e moltemplici versioni disponibili
– Lunghezze da mt 2 a mt 6 , altezze fino a mt. 3
VANTAGGI
– La copertura compattabile permette il carico pezzi con carro ponte
– Quando chiusa diventa una cabina di verniciatura a flusso orizzontale
– Personalizzabile in larghezza, altezza e lunghezza
VANTAGGI
– Compatta
– Ideale per le piccole verniciature o gli incollaggi
– Con aspiratore integrato o per collegamento a linea esterna

 

Contattaci per una consulenza o un preventivo gratuito, un nostro esperto è a disposizione.

 

Definizioni tecniche nella verniciatura a liquido dei metalli

PRIMER IN VERNICE IN POLVERE (PP)
Per primer si intende il primo strato di pittura o vernice che viene applicato su un supporto opportunamente preparato prima di passare le successive mani per migliorare la resistenza alla corrosione del ciclo di verniciatura.

PRODOTTO VERNICIANTE (PV e PVE)
Per prodotto verniciante si intende un prodotto di natura organica che dopo applicazione e relativa polimerizzazione ricopre con un film continuo il manufatto svolgendo una funzione protettiva e/o decorativa del supporto. L’insieme di questi prodotti con queste caratteristiche deve quindi essere chiamato “pitture e vernici”, oppure “prodotti vernicianti”, termine che spesso si abbrevia in PV.
La verniciatura viene eseguita applicando uno o più prodotti vernicianti in funzione della destinazione finale del manufatto. Un esempio tipico con più prodotti vernicianti è la protezione dei supporti ferrosi mediante un primer anticorrosivo seguito da uno di finitura. Questa sequenza di prodotti vernicianti, impiegata per la verniciatura di un qualsiasi manufatto, è detta “ciclo di verniciatura”, oppure semplicemente “ciclo”.

—–

Fonti e riferimenti tecnici istituzionali  :

– UNI EN 12215 (2010): Impianti di verniciatura – Cabine di verniciatura per l’applicazione di prodotti vernicianti liquidi – Requisiti di sicurezza.

https://it.wikipedia.org/wiki/Vernice

https://it.wikipedia.org/wiki/Verniciatura