Aspiratori di nebbie oleose per ambienti salubri

L’aria pulita è uno dei bisogni primari dell’essere umano.

Gli ambienti di lavoro industriali sono spesso pieni di agenti inquinanti pericolosi a breve e a lungo termine, che minano la salute dei saldatori e la loro produttività.

Come agire per risolvere il problema?

La scelta dei dispositivi di protezione individuale è sicuramente il primo passo per intervenire ma non può essere l’unico: ogni esperto saldatore sa che il modo più corretto per controllare i fumi di lavorazione è quello di catturarli alla fonte. L’utilizzo di aspiratori di nebbie oleose, diventa quindi indispensabile per migliorare la salute e il lavoro nelle officine o negli stabilimenti, anche se la loro funzione è strettamente connessa alle zone di cattura, alla pulizia dei filtri e ad un’adeguata formazione degli operatori.

Fino a qualche anno fa gli aspiratori di nebbie oleose erano pressochè inutilizzati, dal momento che i fumi sprigionati dalle lavorazioni venivano mandati all’esterno attraverso finestre o sistemi di ventilazione, senza tenere conto dei rischi che questa prassi comportava ovvero:

  • pericolo di incendio: l’olio depositato nei sistemi di ventilazione poteva incendiarsi facilmente
  • problemi di pulizia: le micronebbie si depositavano nell’ambiente circostante creando danni ad oggetti e allergie a chi vi entrava in contatto.

Ci hanno già scelto...

Marcegaglia
FCA
Magneti Marelli
Leonardo
Iveco
Selex Galileo
Alenia Aermacchi
Alenia Spazio
Prysmian Group
Plastic components
Gruppo Comital
Fata Hunter
Farmaceutici
CDC