PhotogalleryDownloadinfo@gammaimpianti.com+39 0114502031

L’impianto di aspirazione e filtrazione industriale se progettato e realizzato secondo i requisiti tecnici rientra tra gli investimenti che possono godere dell’agevolazione fiscale al 270% per tutto il 2019.

impianti aspirazione fumi 4.0 per iper ammortamento 2019
11 gennaio 2019

La Legge di Bilancio 2019 approvata dalla Camera conferma le tre aliquote di maggiorazione per gliimpianti di aspirazione industria 4.0 effettuati dal 1° gennaio 2019.

La percentuale di maggiorazione del costo degli impianti di aspirazione ad alto contenuto digitale è salita al 170% per gli investimenti fino a 2,5 milioni di euro.

L’ipermmortamento salirà quindi al 270% rendendo davvero importante la conformità dell’impianto di aspirazione alla normativa industria 4.0che come già affrontato in passato, prevede precisi requisiti da non sottovalutare e confondere con semplici quadri ad inverter o altri normali dotazioni di controllo filtri.

Infatti l’impianto di aspirazione e filtrazione industriale per poter godere dei benefici fiscali deve essere progettato utilizzando sistemi certificati per il monitoraggio e la segnalazione ai referenti di progetto dello stato dei vari componenti chiave, come viene specificato nell’elenco fornito dal legislatore insieme alla normativa.

Il nostro team tecnico in collaborazione con importanti fornitori leader di settore  ha sviluppato già per il 2017 impianti di aspirazione industria 4.0  perfettamente conformi ai  requisiti tecnici, dando la possibilità ai propri clienti di dotarsi insieme all’impianto di aspirazione delle migliori tecnologie di monitoraggio e gestione e quindi di rispettare in pieno quanto occorre per accedere all’iperammortamento.

Requisiti  fondamentali per gli impianti di aspirazione industria 4.0

La normativa specifica che l’iperammortamento è destinato a beni strumentali il cui funzionamento è controllato da sistemi computerizzati o gestito tramite opportuni sensori e azionamenti, per cui è  necessario utilizzare   hardware e software in grado di monitorare i valori più importanti per il funzionamento dell’impianto di aspirazione e filtrazione ovvero:

  • controllo automatico dei giri del ventilatore con un inverter, in modo da ridurre l’assorbimento energetico nel caso in cui l’impianto sia poco utilizzato
  • controllo del grado intasamento filtri a cartucce, a maniche o di altro tipo, con segnalazione in tempo reale delle diverse soglie ed allarme inviato via email al servizio di manutenzione
  • gestione remota ed ottimizzata dei cicli di pulizia automatica del filtro a cartucce o a maniche, con segnalazione di eventuali anomalie
  • controllo e segnalazione anomalie o livelli soglia di tutti gli eventuali sensori a corredo dell’impianto di aspirazione, come le sonde tribometriche, le rotovalvole, le coclee di scarico o i sensori antincendio

Quali impianti di aspirazione è possibile iperammortizzare?

Dal punto di vista tecnico il requisito fondamentale è che l’impianto di aspirazione industria 4.0 sia dotato di una serie di filtri dei quali sia possibile monitorare costantemente lo stato progessivo di sporcamento.

Di conseguenza sono esclusi dai benefici tutti i semplici impianti di aspirazione senza filtrazione ma sono compresi :

  • impianti di aspirazione fumi e polveri con filtri metallici e a tasche
  • impianti di aspirazione con filtrazione a cartucce autopulenti per fumi e micropolveri
  • impianti di aspirazione e filtrazione a maniche per grandi quantità di polveri
  • impianti di aspirazione e depurazione con  carboni attivi per odori ed esalazioni SOV/COV

Come fare per essere sicuri di essere conformi

La normativa  elenca tutta una serie di caratteristiche tecniche che gli impianti di aspirazione devono possedere per essere agevolabili, ovvero devono essere dotate di caratteristiche quali il controllo per mezzo di CNC (Computer Numerical Control) e/o PLC (Programmable Logic Controller), nonché l’interconnessione ai sistemi informatici di fabbrica con caricamento da remoto di istruzioni e/o part program ed, inoltre, l’integrazione automatizzata con il sistema logistico della fabbrica o con la rete di fornitura e/o con altre macchine del ciclo produttivo.

I nostri  servizi  per un nuovo impianto di aspirazione 4.0

  • preanalisi delle necessità tecniche e degli investimenti da realizzare, al fine di impostare correttamente la spesa e l’impianto secondo le caratteristiche di Industria 4.0
  • relazione tecnica e documentazione a corredo dell’utilizzo dell’ iperammortamento, inclusa una certficazione EURISP da tenere in azienda per eventuali verifiche fiscali

Contattaci per maggiori informazioni o per richiedere un preventivo.

Citazioni, riferimenti e ringraziamenti:

Photogallery