DescrizionePhotogalleryVideoImpianti associatiRichiedi un preventivo o contattaci+39 0114502031

Descrizione


Banco aspirante per polveri: banco per molatura metalli con filtrazione integrata a cartucce autopulenti

Il banco aspirante mette in sicurezza le operazioni di molatura, smerigliatura, lucidatura e pulitura di pezzi di dimensioni contenute, che trovano posizionamento sul banco di lavoro.

Il banco aspirante è la soluzione ideale in tutte le lavorazioni dove è necessaria un’aspirazione diffusa dei fumi e delle polveri sul piano di lavoro e nella parte frontale durante le lavorazioni dei metalli, dei materiali compositi o del legno.

Progettato utilizzando modelli 3D il banco aspirante viene  prodotto da Gamma Impianti  in varie dimensioni che tengono conto della lunghezza del pezzo da saldare, carteggiare o molare sul piano del banco.

Il banco aspirante è in sostanza un banco  da lavoro dotato di un piano aspirante ed in base alle esigenze può essere dotato di parete posteriore aspirante e/o di un braccio snodabile per unire all’aspirazione del piano un’aspirazione localizzata e direzionata su una zona precisa del banco aspirante.

Contattaci per selezionare il modello più adatto con l’aiuto di un nostro consulente

banco aspirante

Guarda tutta la gamma dei nostri banchi aspiranti

banco apirante con filtrazione a cartucce autopulentiBanco aspirante per fumi e polveri molatura con ventilatore e filtri integratiBanco aspirante per fumi di saldatura e polveri molatura con ventilatore e filtri integratiBanco aspirante fumi di saldatura e polveri di sbavatura, levigatura o molatura di metalli

VANTAGGI

  • Il piano di lavoro facilita le operazioni
  • Captazione senza intervento dell’operatore
  • Le polveri vengono raccolte nei cassetti facilmente svuotabili
  • E’ possibile spostarlo facilmente con ruote o muletto

Costruzione

– Il banco aspirante ha una struttura realizzata con pannelli modulari costruiti in robusta lamiera zincata pressopiegata imbullonati tra loro. Il piano di appoggio e di lavoro del banco aspirante sono composti da strutture rinforzate e da montanti  per scaricare il peso a pavimento.

– La parete  frontale  del banco aspirante ècostruita da struttura in lamiera zincata di prima scelta e adeguato spessore e frontale in rete di maglia metallica antirimbalzo per ammortizzare eventuali schegge di molatura.

– Alcune versioni del banco aspirante sono dotate di sezione filtrante normalmente  composta da due stadi di filtrazione, una serie di  filtri piani antiscintilla e una seconda serie di  filtri a tasche rigide per la filtrazione delle microparticelle .

– Il banco aspirante se indipendente all’impianto di aspirazione può essere completo di ventilatore centrifugo posizionato all’interno della struttura

– I cassetti di raccolta polveri sono posizionati nella parte inferiore del banco aspirante, costruiti  in lamiera zincata pressopiegata, per la raccolta di scorie più grosse e di oggetti caduti accidentalmente.

– Accensione e spegnimento della ventilazione del banco aspirante sono controllati da un interruttore magnetotermico on/off

A richiesta versioni

– senza paratie laterali / frontali o con misure speciali
– in lamiera verniciata, colore a scelta.
– con ventilatore e motore ATEX

Gamma disponibile

GBA – banco aspirante con cassetto di raccolta ma senza filtri, da collegare ad un impianto di aspirazione dotato di ventilatore

GBF – banco aspirante con cassetto di raccolta e filtri a tasche, da collegare ad un impianto di aspirazione per espulsione all’esterno dotato di ventilatore

GCA – banco aspirante con cassetto di raccolta, filtri a cartucce, pulizia automatica ad aria compressa e ventilatore, da collegare ad un impianto di aspirazione per espulsione all’esterno, oppure a richiesta fornito con silenziatore corto per la reimmissione in ambiente dell’aria filtrata.

Contattaci per selezionare il modello più adatto con l’aiuto di un nostro consulente

Riferimenti online

https://it.wikipedia.org/wiki/Polvere

https://it.wikipedia.org/wiki/Fumo

https://it.wikipedia.org/wiki/Particolato

INAIL – fumi e polveri

Aspetto normativo del banco aspirante.

L’utilizzo del banco aspirante migliora le condizoni di lavoro riducendo sensibilmente il rischio chimico dei lavorattoi; ricordiamo che l’art. 224 del D.Lgs. 81/2008 richiede:

– progettazione e organizzazione dei sistemi di lavorazione sul luogo di lavoro;

– fornitura di attrezzature idonee per il lavoro specifico e relative procedure di manutenzione adeguate;

– riduzione al minimo del numero di lavoratori che sono o potrebbero essere esposti;

– riduzione al minimo della durata e dell’intensità dell’esposizione;

– misure igieniche adeguate;

Photogallery


Video


Impianti associati


Richiedi un preventivo o contattaci


Azienda (*)
Nome
Cognome (*)
Città (*)
Provincia

Nazione

Telefono
E-mail (*)
Messaggio (*)
codice di sicurezza (*)
captcha

campi contrassegnati con il simbolo (*) sono necessari per inviare il messaggio

privacy (*)

In applicazione del D. Lgs. 196/2003 riguardante la tutela dei dati personali, la informiamo che i dati che lei ci fornirà compilando il form saranno acquisiti da parte di
Gamma Impianti Srl con l'ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati. Tali dati saranno utilizzati per fini strettamente strumentali ad uno studio di mercato. Potrà in ogni caso esercitare i diritti a Lei spettanti ai sensi dell'art. 7 del D. Lgs. 196/2003. Cliccando il pulsante Invio, dichiaro di aver letto questo testo e di dare l'assenso al trattamento dei miei dati sulla base dell'informativa che precede.

Accetto